HOME

Il tifo di una volta

   Stamani, l'amico Piero Bozzelli mi ha fatto notare, sul muro del locale della centrale della Telecom, un graffito dove un tifoso di Guerra, ciclista degli anni passati, soprannominato "La Locomotiva Umana" se la prendeva con un altro grande ciclista della stessa epoca, Alfredo Binda.

   Si sa che il tifo divide ed anche questo caso, a differenza di oggi dove ci si divide per l'inter, il Milan, la Juve o altre squadre di calcio, ci si divideva tra tifosi di Guerra e di Binda, soprannominato quest'ultimo "L'Imbattibile" e "Il Signore della Montagna".

   Questa foto ci testimonia la situazione, dove il tifoso scrive "Viva Guerra" e "Abbasso Binda" e se consideriamo che Binda smise di correre nel 1936, possiamo affermare che questa scritta ha circa 90 anni se non di pił.

   La scritta