HOME

Il Presidente

   Consiglio comunale ad un'ora insolita. 14:30, forse perchè si pensava che la seduta sarebbe andata per le lunghe, ma invece si è risolto il tutto in una mezz'ora.

   Il dibattito (?) inizia subito con una dichiarazione di voto della minoranza consigliare fatta dal capogruppo dott. Radoccia, che si dichiara contrario a che il Consiglio nomini un Presidente, facendo presente tra l'altro che questa nomina, vista l'attuale situazione economica del nostro Paese, non è certo un segnale di sobrietà amministrativa, dato il bilancio si dovrà far carico di circa 500,00 € mensili e alla fine del suo intervento comunica che il gruppo di minoranza abbandonerà la sala consigliare.

    Questo fatto lascia interdetti i consiglieri di maggioranza che, comunque, procedono all'elezione del Presidente nella persona di Guerriero Giannantonio.

   Passati al secondo punto all'ordine del giorno lo sparuto pubblico presente si aspettava il rientro in sala della minoranza, che, però, aveva abbandonato la sala e se ne era andata via.

   Un peccato questo abbandono, perchè i punti all'ordine del giorno erano importanti e il parere della minoranza sarebbe stato molto utile al dibattito.

   Ci auguriamo che questa forma di protesta non diventi un'abitudine e che si ritorni ad una normale dialettica politica come tutti si aspettano.