HOME

La farmacia alla Marina

   Con deliberazione del 29 dicembre 1954, sindaco Piccinino Vito, il Consiglio comunale faceva voti affinchè alla Marina si aprisse una farmacia e tra le varie motivazioni vi si affermava "che a determinare l'importanza e lo sviluppo della zona basta tener presente che esiste una parrocchia locale che estende la giurisdizione anche in tenimento di Ortona e Rocca San Giovanni; che vi sono ben sei rivendite di generi di monopolio, otto spacci di generi alimentari, cinque caffé bar, due distributori di benzina e tre alberghi ristoranti".

   La Prefettura di Chieti con ordinanza del 14 luglio 1955 bocciò la deliberazione in quanto non ritenne opportuna "l'istituzione di una farmacia nella frazione Marina in considerazione dello scarso numero di abitanti della zona di influenza dell'esercizio che non avrebbe possibilità di vita".

   Molto poco lungimirante la prefettura, infatti la farmacia alla Marina, alcuni anni dopo, si aprì lo stesso e si è dimostrata molto, ma molto utile alla cittadinanza.