HOME

Finita la pace

   Lo hanno chiamato "Progetto sperimentale di sicurezza stradale urbana denominato "Territorio sicuro" con la fornitura a noleggio dei box speed control", che altro non Ŕ che una nuova tassa che vesserÓ il cittadino sanvitese e non sulle strade comunali.

   L'istallazione di questi quattro box, rispettivamente sulla SS 16 Zona Fornaci, sulla SS 16 Zona Cintioni, sulla SP 84 San Vito Chietino e su Via Lanciano a Sant'Apollinare, ci fanno sapere dal Comune che non costerÓ nulla alle casse comunali in quanto le spese di istallazione e gestione saranno a carico della ditta fornitrice che riceverÓ in pagamento una quota parte delle multe racimolate.

   Sembra anche che questa situazione sia a livello sperimentale per quattro mesi e comunque non dovrebbe andare oltre il 31 dicembre 2017 e mi auguro che i nostri amministratori nel frattempo possano ritornare sui loro passi ed eliminare questa nuova tassa.

   Quindi, cari concittadini, a passo d'uomo in queste quattro zone e poi potete scatenarvi altrove.

   Ma non sarebbe stato meglio una campagna di prevenzione?