Li scorciapignate

   Sono davvero in pochi a conoscere i bei ciclamini selvatici con questo nome dal sapore antico. Ne facevano mazzi e il loro delicato profumo riempiva per qualche giorno la stanza. Fragili in casa e pronti ad intristire, essi sono fiori tenaci se si lasciano nelle loro dimora umide ed ombrose a "rdere" luminosamente su cigli e prati,

Sono teneramente dolci quando spuntano in autunno, prive delle loro belle foglie verdi e lucenti, ad illuminare con il loro inconfondibile colore, nelle ombre che si allungano, lo scorcio illusivo dell'estate

 

Mo tu ne rride gna ridive allore

tra marze e 'bbrile: mo' natru fiore,

ccome na speranza sculurite

che sse n i e ncore n' se n jte

 

cantava il poeta nel suo "Ciclamine d'autunne".