La fame

   Rimettendo in ordine delle carte mi sono capitate tra le mani delle vecchie fotocopie di alcuni quaderni trovati nell'archivio comunale riguardanti la registrazione dei decessi avvenuti nel nostro Comune tra il 1943 e il 1958.

   Nei quaderni erano indicate le generalitÓ dei defunti, le cause della morte e i nomi dei medici che avevavno provveduto alla certificazione.

   Noi viviamo adesso in quella che Ŕ stata definita la "societÓ dei consumi" e, aggiungo io, del superfluo, per cui sono rimasto molto colpito dal fatto che in quei giorni, dal 1943 al 1958 gli anni certificati, si morisse per malnutrizione.

   Per rendere pi¨ chiara la situazione allego una tabella con l'elenco di quei morti:

(Per ingrandire cliccare sulla tabella)

 

   Riflettere sul passato penso che non possa fare che del bene alla nostra civiltÓ attuale dove lo spreco delle risorse alimentari Ŕ all'ordine del giorno.