Altobelli (3)

  Le famiglie che attualmente si trovano dislocate fra le localitÓ Bardella, Ripari e Murata hanno origine sempre da Carmine (1751) di cui sopra ma attraverso un altro figlio : AGOSTINO del 178O. Questi rinnov˛ il padre con CARMINE(18O9) che ebbe 4 figli: 1) VITO ANTONIO (1839) da cui nacque CIRO (1873), 2) DOMENICO ANTONIO (1841) da cui nacque FLORINDO (1873), 3) GIOVANNANGELO del 1847 da cui proviene GIUSEPPE (188O), 4) GIUSEPPE MARIA (1854) da cui nacque DOMENICO (1889) i figli e i nipoti di questi ultimi abitano ancora nelle stesse zone.
   Gli Altobelli di Sant'Apollinare seguono una linea diversa.  Si parte da CROCE (158O), fratello di Ottavio del 1571 nominato nel primo ramo analizzato, e continua con VITO (1611) - CARMINE (1647) - VITO (1691) - CARMINE(1738) - VITO (1768) - PIETRO(18O2) ANTONINO (1848) fino a giungere a PASQUALE (1884) i cui figli e nipoti risiedono ancora a Sant'Apollinare.
   Un ramo a parte Ŕ quello che seguendo la linea di OTTAVIO del 1659, fratello del sopra citato Marzio, continua con GIOVANNI (1696) -  SAVERIO(1727) - DOMENICO (1775) -  VITO (1817)- ARCANGELO (1850) - ANTONIO (1888) per arrivare fino a noi con Carlo(1922) ecc...

Antonio Iarlori