Noncuranza

   Entrato nell'ampio salone della biblioteca comunale della Marina sono restato ammirato dalla sala e dalla disposizione degli scaffali che contengono centinaia di libri, quando guardandomi intorno, vedo alle mie spalle un angolo invaso dall'umiditÓ e privo ormai anche della pittura alle pareti.

   La visione mi ha lasciato deluso e preoccupato anche perchŔ, preso dalla curiositÓ, recandomi negli altri locali dell'ampio edificio, ho dovuto costatare come di queste infiltrazioni dal tetto ce ne fossero altre.

   L'edificio Ŕ di recente costruzione, ma manca del tetto e probabilmente le infiltrazioni sono dovute alla mancata manutenzione del sistema di isolamento della parte superiore.

   Cosa aspetta l'amministrazione ad intervenire e mettere riparo a queste infiltrazioni che col tempo si aggraveranno sempre pi¨?

   Siamo "fortunati" che la sala non Ŕ frequentata a causa della pandemia in atto, ma quando la nostra vita tornerÓ alla normalitÓ e la sala riprenderÓ le sue naturali funzioni quale spettacolo mostreremo alle persone che verranno a seguire le manifestazioni che vi si svolgeranno?

   Mi auguro che l'amministrazione intervenga ed eviti che il degrado della sala aumenti sempre pi¨.