Il Sindaco ed i cani

   Nell'Anno del Signore 1950 il Sindaco di San Vito emise un'ordinanza, che vi riporto per sommi capi, in merito ai cani.

   "Visto che in questi ultimi tempi si sono avuti diversi casi di morsicature  e ritenuta urgente la necessitÓ di provvedere all'accalappiamento  dei cani vaganti... sentita la relazione del Veterinario comunale

ordina

- In tutto il territorio del Comune i cani non possono circolare se non condotti a guinzaglio e muniti di idonee museruole;

- I cani vaganti saranno accalappiati e, dopo un periodo di 24 ore di osservazione, saranno soppressi qualora non venissero reclamati dai legittimi proprietari".

   Altri tempi direste voi.